15095483_977080449062851_5868697359317891513_n

Scuola dei Sensi -Teatro de los Sentidos 2017

Il Giardino delle Delizie. Drammaturgia
Il corpo tra il sentire e il senso
22-26 Febbraio 2017

Qual è il rapporto tra corpo, anima e immaginazione? Come si concretizza il “fare anima”? La crescita di una società si basa sull’ evoluzione dei suoi poeti. Il lavoro dell’attore è opera del poeta ed è lui stesso che crea ed “abita” lo spazio del significato.
Come recuperare il grande potere dell’immaginazione? Se è vero che l’immaginazione è morta nella nostra società, come si fa a trasformare questo vuoto in esperienze ricche e profonde? Qual è il ruolo dell’attore? Mantenendo questo sguardo proviamo a trovare ed aprire una nuova riflessione partendo dal “corpo sentito”.
Narra Plutarco, nel suo discorso sulla scomparsa dei miti del suo tempo, che un marinaio a comando della sua barca di notte nel Golfo di Patrasso, in un momento di calma, udì una voce rotta che sembrava provenire dal fondo del mare … Il Gran Pan è morto!
Chi era che il Gran Pan la cui morte era stata annunciata? Era solo il Dio dei pastori? Finì la gioia dei tempi antichi, forte e incosciente; terminò la fiducia nella natura e negli istinti; terminarono le credenze nei miti vitali … ma è davvero finita?
La Scuola dei Sensi per il prossimo anno propone una riflessione sulla natura della “ricerca di senso” a partire dal corpo. Ispirandosi alla ricerca del filosofo Merleau-Ponty.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>